Pensioni

DRAGHI DECIDE DI NON DECIDERE SULLA RIFORMA PREVIDENZIALE

La riforma previdenziale che milioni di cittadini italiani si aspettavano quest’anno alla scadenza di “quota 100” per evitare il formarsi dello scalone di cinque anni da 62 a 67 anni di età dal 1° gennaio 2022 non si sarà. Nella bozza della legge di bilancio 2022 giunta al Senato per iniziare l’iter che porterà alla sua approvazione entro la fine dell’anno, quanto alla riforma previdenziale sono… Continua a leggere DRAGHI DECIDE DI NON DECIDERE SULLA RIFORMA PREVIDENZIALE