Pensioni

UN GOVERNO NON ALL’ALTEZZA DELLA SITUAZIONE

Da quasi due mesi non si parla più di pensioni. Dopo alcuni incontri ad inizio anno che avevano fatto presagire che si sarebbe velocemente entrati in una fase decisiva che avrebbe portato ad una buona riforma previdenziale tutto si è fermato. L’inizio era stato favorevole e su due temi fondamentali vale a dire la previdenza… Continua a leggere UN GOVERNO NON ALL’ALTEZZA DELLA SITUAZIONE

Pensioni

QUOTA 41 E DIMINUZIONE DELLE TASSE AI PENSIONATI

La convocazione per la ripresa delle contrattazioni tra governo e sindacati in relazione alla nuova riforma previdenziale non è ancora arrivata. Alla fine dello scorso anno, dopo lo sciopero generale di dicembre, tutti erano convinti che il governo avesse intrapreso una nuova strada e questo 2022 sarebbe stato, finalmente, l’anno della nuova riforma previdenziale. Ma… Continua a leggere QUOTA 41 E DIMINUZIONE DELLE TASSE AI PENSIONATI

Pensioni

LA RIFORMA DELLE PENSIONI RISCHIA DI FINIRE SU DI UN BINARIO MORTO

Il Governo sta attuando sulle pensioni una politica ambigua che provoca ansia e preoccupazione in milioni di cittadini italiani. Dopo il rinvio dello scorso anno e dopo tutte le dichiarazioni dei partiti della maggioranza di governo che questo 2022 sarebbe stato, finalmente, l’anno della nuova riforma previdenziale, tutti gli addetti ai lavori ma, soprattutto, tutti… Continua a leggere LA RIFORMA DELLE PENSIONI RISCHIA DI FINIRE SU DI UN BINARIO MORTO

Pensioni

ELIMINARE L’ASPETTATIVA DI VITA DALLE PENSIONI

I dati comunicati dall’ISTAT questa settimana relativamente all’anno 2021 per quando riguarda nascite e decessi evidenzia un fenomeno gravissimo su cui i nostri governanti devono immediatamente intervenire. Per la prima volta dall’unità d’Italia vale a dire dal 1861 nell’anno appena passato i nuovi nati sono stati meno di 400.000, per l’esattezza 399.431 in ulteriore diminuzione… Continua a leggere ELIMINARE L’ASPETTATIVA DI VITA DALLE PENSIONI

Pensioni

RIPRENDERE SUBITO IL CONFRONTO GOVERNO/SINDACATI SULLE PENSIONI

La terribile guerra tra Russia ed Ucraina che sta sconvolgendo l’Europa dopo decenni di relativa calma sta provocando effetti devastanti sia in termini di perdite umane che disastrosi effetti economico/sociali. Già ora si è verificato un raddoppio dei costi energetici ed un aumento indiscriminato dei prezzi che su diversi generi di consumo hanno superato il 20%. Questo ha determinato un… Continua a leggere RIPRENDERE SUBITO IL CONFRONTO GOVERNO/SINDACATI SULLE PENSIONI

Pensioni

UN ALTRO DEI MOTIVI PERCHE’ L’IPOTESI DI RIFORMA PROPOSTA DA MARINO A PARTIRE DAL 1/1/2023 PUO’ ESSERE PERFETTAMENTE SOSTENIBILE  

-          Separazione tra previdenza e assistenza; -          Mantenimento del sistema misto fino alla naturale conclusione; -          Abolizione dell’aspettativa di vita e delle finestre sia per la pensione anticipata che per la pensione di vecchiaia; -        Pensione anticipata per tutti uomini e donne a 41 anni; -        Per le donne con figli bonus di 6 mesi per ogni… Continua a leggere UN ALTRO DEI MOTIVI PERCHE’ L’IPOTESI DI RIFORMA PROPOSTA DA MARINO A PARTIRE DAL 1/1/2023 PUO’ ESSERE PERFETTAMENTE SOSTENIBILE  

Pensioni

STOP RINVII, SUBITO QUOTA 41 E VIA DAI 62 ANNI

Nell’Editoriale di sabato scorso esortavo il governo a riprendere immediatamente il confronto con le parti sociali per dare agli italiani una nuova legge previdenziale e contestualmente illustravo una mia proposta su questo argomento che cercasse di essere più equa possibile nonché tenere vivo un argomento che, anche a causa della terribile guerra tra Russia ed… Continua a leggere STOP RINVII, SUBITO QUOTA 41 E VIA DAI 62 ANNI

Pensioni

LA GUERRA NON PUO’ FERMARE LA RIFORMA DELLE PENSIONI

Dopo vari decenni di pace l’Europa sta vivendo in questi giorni una guerra tra Russia ed Ucraina che sta già portando conseguenze devastanti sia in termini di vite umane che effetti disastrosi nelle economie, non solo delle due nazioni interessate direttamente nel conflitto, ma anche di tutta Europa. I cittadini italiani, che molto faticosamente stanno… Continua a leggere LA GUERRA NON PUO’ FERMARE LA RIFORMA DELLE PENSIONI

Pensioni

IPOTESI DI NUOVA RIFORMA PREVIDENZIALE

Nonostante il terribile momento che stiamo vivendo con una devastante guerra che sta sconvolgendo l’Europa è necessario riprendere immediatamente il confronto governo/sindacati per dare ai cittadini italiani una nuova legge previdenziale a partire dal 1/1/2023. Ho elaborato, pertanto, un’ipotesi di nuova riforma delle pensioni per il 2023 per sensibilizzare politici ed organizzazioni sindacali in vista della difficile trattativa sulla nuova riforma previdenziale che, mi… Continua a leggere IPOTESI DI NUOVA RIFORMA PREVIDENZIALE

Pensioni

AVANTI CON LA RIFORMA DELLE PENSIONI

La guerra tra Russia ed Ucraina non deve interrompere gli incontri per una nuova riforma previdenziale E’ molto difficile scrivere della necessità di una nuova riforma previdenziale quando in Europa è scoppiata una violentissima guerra tra la Russia e l’Ucraina che ha già causato migliaia di vittime civili e con conseguenze imprevedibili sia sul fronte… Continua a leggere AVANTI CON LA RIFORMA DELLE PENSIONI