Pensioni

RIAPPARE LA PROPOSTA TRIDICO

Come d’incanto ogni due o tre mesi riaffiora la proposta a due velocità del Presidente dell’Inps

Dopo tre mesi di assoluto silenzio in tema previdenziale in cui nei giornali ed in TV l’argomento della pandemia che da anni imperversava è ormai stato completamente sostituito dalla guerra del cuore dell’Europa, da un paio di gironi riaffiora la proposta della pensione a due tempi del Presidente dell’INPS Tridico.

E’ singolare come ogni paio di mesi quando c’è uno stallo nelle trattative tra governo e sindacati, quasi come un “fenomeno carsico” questa proposta vecchia di quasi un anno riaffiori come una soluzione di uscita anticipata che possa rassicurare i lavoratori.

Dicevo vecchia di quasi un anno perché Tridico l’ha presentata ufficialmente nel mese di ottobre 2021 con tanto di slide in un’audizione in Commissione Lavoro della Camera ed in quell’occasione non ebbe alcun riscontro da parte del Governo Draghi che in sede di legge di bilancio varò solamente per un anno la quota 102, Opzione Donna e l’Ape Sociale leggermente implementata rispetto all’anno precedente.

Evidentemente le slide, con tanto di numeri che indicavano anche quante persone ne avrebbero potuto usufruire (332.000) ed addirittura i costi che nel periodo 2023-2027 sarebbero stati di circa 4 miliardi di € a cui sarebbe seguito un risparmio per l’erario di 2 miliardi dal 2027 al 2031, non hanno in quell’occasione colpito particolarmente l’Esecutivo che ha ignorato tale proposta.

Questa prevede l’erogazione di una parte dell’assegno previdenziale al momento dell’uscita anticipata dal mondo del lavoro a 63-64 con gli anni di contributivo e la corresponsione della seconda parte, quella del retributivo, al raggiungimento dei 67 anni di età.

Ritengo, però, che questa proposta non sia di gradimento del Governo, perché altrimenti in dieci mesi l’avrebbe esplicitata in maniera chiara specificando esattamente la possibile età d’uscita, ma in realtà sia stata solamente menzionata sui giornali e superata dalla reale idea governativa che è quella di una possibile flessibilità in uscita a patto però di accettare, al pari di Opzione Donna, che tutti gli anni siano conteggiati con il sistema contributivo per tutta la durata della pensione.

In pratica si tratterebbe a mio parere di uno specchietto per le allodole per tacitare i cittadini e le organizzazioni sindacali in attesa di una difficile trattativa su un argomento che non può più essere procrastinato.

Il problema è che in ogni caso questa di Tridico affronta solamente un aspetto, quello della flessibilità in uscita, ma dimentica completamente che i cittadini italiani hanno necessità urgente di una riforma previdenziale strutturale e che affronti tutte le variegate problematiche che una legge così importante necessita.

Che dia risposte ai giovani, alle donne, a chi svolge lavori di cura, ai precoci, che affronti i costi esorbitanti del riscatto della laurea, che operi una rilevantissima deducibilità fiscale per implementare la previdenza complementare che deve diventare la reale seconda gamba del sistema previdenziale e infine operi delle riduzioni fiscali a chi è già pensionato.

Come fare? Con i risparmi di quota 100 e degli oltre 164.000 decessi da covid di cui l’85% pensionati, da una reale lotta all’evasione fiscale e perché no, dopo averne constatato la costituzionalità, da una possibile riduzione delle pensioni d’oro non supportate da corrispondenti versamenti previdenziali. 

Articolo pubblicato su: Pensioni Oggi

https://www.pensionioggi.it/notizie/economia/pensioni-riappare-la-proposta-tridico

2 pensieri su “RIAPPARE LA PROPOSTA TRIDICO”

  1. “Interessante capire bene” le pensioni d’oro con i veri versamenti effettuati!!
    La proposta Tridico torna ogni tanto in quando i 5 stelle sposano ogni idea che nasce dai loro refererenti idee buone a prescindere..non cercano più di ragionare su forme eque e giuste che nascono dal basso (loro cavallo)….come rinnegare la loro stessa natura.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...