Pensioni

LA PROPOSTA DEL GRUPPO UTP SULLE PENSIONI

Tra le tante proposte che sono sul tappeto per una nuova riforma previdenziale molto interessante è quella ideata dal gruppo facebook, UTP Uniti per la Tutela del Diritto alla Pensione che sta avendo molto successo sul web.

È una proposta molto interessante perché, a differenza delle altre di cui si parla che affrontano solamente l’aspetto della flessibilità in uscita, questa comprende tutte le varie problematiche che interessano il variegato mondo del lavoro. Sono, quindi, rappresentate le donne con la stabilizzazione di Opzione Donna, i lavori usuranti con la conferma dell’Ape Sociale, sono tutelati i giovani che hanno carriere molto discontinue, viene dato impulso alla previdenza complementare e operate delle forti riduzioni sul costo del riscatto della laurea. Ma vengono affrontati anche la possibilità di uscire dal mondo del lavoro con 41 anni di contributi per uomini e donne a prescindere dall’età e viene affrontato il problema delle uscite anticipate e volontarie operando una flessibilità in uscita a partire dai 62 anni con una lieve penalizzazione dell’1,5% annuo dai 66 anni, che sarebbe l’età ordinamentale di accedere al pensionamento, dando anche la possibilità a chi lo volesse di rimanere al lavoro con un piccolo incentivo fino all’età di 70 anni.

In questo modo con uscite dal mondo del lavoro differenziate dai 62 ai 70 anni il costo per lo Stato per una riforma di questo tipo sarebbe bassissimo.

Ecco qui di seguito i punti salienti della proposta del gruppo UTP:

  • Separazione tra previdenza e assistenza.
  • Mantenimento del sistema misto fino alla naturale conclusione.
  • Abolizione dell’aspettativa di vita e delle finestre sia per la pensione anticipata che per la pensione di vecchiaia.
  • Pensione anticipata per tutti, uomini e donne, con 41 anni di contributi indipendentemente dall’età e senza penalizzazioni.
  • Per le donne con figli bonus di 9 mesi per ogni figlio con un massimo di due da valere sia per la pensione anticipata che per la pensione di vecchiaia.
  • Pensione di vecchiaia anticipata a 66 anni.
  • Flessibilità in uscita anticipata a partire da 62 anni di età, con penalizzazione del 1,5% per ogni anno di anticipo rispetto ai 66 anni.
  • Analogamente alla flessibilità di uscita anticipata possibilità di restare al lavoro oltre i 66 anni e fino a 70 con un incremento del 1,5% annuo.
  • Rendere definitivi gli istituti di Opzione Donna e Ape Sociale.
  • Implementazione della pensione integrativa con benefici fiscali fino al 50% di quanto versato.
  • Pensione di garanzia per giovani, donne e per chi svolge lavoro di cura.
  • Per i dipendenti pubblici erogazione del TFR/TFS entro sei mesi dalla cessazione del rapporto del lavoro.
  • Flessibilità di uscita anticipata dal mondo del lavoro senza penalizzazioni per casi particolari di disoccupazione, lavori usuranti, malattia e invalidità.
  • Riscatto agevolato della laurea con costi dimezzati del 50% e benefici fiscali fino al 50% di quanto versato; oppure, in alternativa, contribuzione figurativa del corso legale degli studi universitari.
  • Coefficienti di trasformazione rivalutati in aumento.

Da ultimo ma non meno importante viene affrontata anche la problematica dei pensionati, che sono la categoria più fragile e quella che sta subendo più di tutti gli effetti della crisi economica che stiamo vivendo, attuando l’indicizzazione al 100% delle pensioni in seguito all’inflazione reale, ed un’estensione della no tax area fino a 10.000 €, l’eliminazione delle addizionali regionali e comunali per redditi imponibili fino a 30.000 € ed il dimezzamento per redditi da 30.000 a 40.000 €.

Articolo pubblicato su Strettoweb

Pensioni, la proposta: “riforma di questo tipo avrebbe costo bassissimo per lo Stato”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...